Tre, siamo pronti

Il Dao ha dato origine all’uno, l’uno al due, il due al tre, il tre a tutte le cose. Tutto ciò che esiste ha alle spalle lo Yin e dinanzi a sé lo Yang. Il vuoto del Qi è ciò per cui si armonizzano. Tao Tê Ching Lao-tzu

Questa famosissima frase del Daodejing (Laozi) esprime in maniera sintetica alcuni princìpi cosmogonici fondamentali ed è forse tra le più commentate dell’esegetica cinese. Siamo al terzo fine settimana alla scuola di Naturopatia e scherzosamente la facciamo nostra per augurare un gran proliferare di conoscenze tra i nostri allievi e allieve.

Primo anno

Al primo anno sabato lezione di corpo umano con le dottoresse Marcella Brizzi e Sabine Eck. Può sembrare una materia barbosa, ma loro riescono a trasformarla grazie ad un segretissimo processo alchemico. 😉

Domenica, sempre per il primo anno, proseguono le lezioni di valutazione olistica. Gli insegnamenti di Marcella vi accompagneranno durante tutto il percorso formativo e lavorativo e vedrete questi saranno appunti sempre aperti sui vostri tavoli.

Secondo anno

Le lezioni di corpo umano sono un appuntamento fisso di tutti i tre anni e sabato anche gli allievi e le allieve del secondo anno si cimenteranno in questa materia. Le lezioni con il professor Loredano Zini non sono certo motivo di noia e anche questa fatica la si supera con animo felice.

Domenica la dottoressa Ida Garbari vi inizierà al meraviglioso mondo delle piante che nella nostra scuola viene affrontato da tanti punti di vista: vibrazionale, energetico, ponderale, aromatico e embriologico. Le piante sono dei grandi aiutanti di noi naturopati, noi le studiamo approfonditamente e loro ripagano ogni nostro sforzo!

Terzo anno

Sabato anche il terzo anno prosegue lo studio della fitoterapia, in questo caso accompagna i ragazzi e le ragazze, la docente Rosanna Zini esperta erborista innamorata del suo lavoro. Domenica lezione di Drenaggio degli emuntori con il dottor Giuseppe Leardini. Il titolo potrebbe apparire ostico ma vi assicuriamo che anche le lezioni di drenaggio saranno compagni graditi per i naturopati che si occuperanno con amore al benessere e al sostegno della persona.

Che altro dire se non buon fine settimana di studio con i “diecimila” spunti!