Scuola

  • Sala C Sala C
  • Erboristeria Erboristeria
  • Iridologia. Foto: Andrew @cubagallery #cubagallery Iridologia. Foto: Andrew @cubagallery #cubagallery
  • Qi Gong. Foto: Elvert Barnes Qi Gong. Foto: Elvert Barnes
  • Lezione in sala C. Foto: Piero Casadei Lezione in sala C. Foto: Piero Casadei
  • Fiori australiani. Foto: Urbanworkbench Fiori australiani. Foto: Urbanworkbench
  • Riflessologia plantare. Foto: Piero Casadei Riflessologia plantare. Foto: Piero Casadei
     

La Scuola di Naturopatia per Operatore del Benessere forma esperti nell’educazione al benessere.

Nasce dalla collaborazione fra due realtà storiche del tessuto bolognese il Centro Natura e il Centro Studi Ting (Ting Spazzavento).

Propone una visione olistica dell’uomo e delle relazioni con l’ambiente, interpersonali e intrapersonali.

Studia i livelli fisico, emotivo, mentale ed energetico degli esseri umani.

Il programma della Scuola  rispetta le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (scarica documento OMS sulla naturopatia)

Il programma, svolto da docenti competenti e qualificati, mira a una preparazione rigorosa e scientifica, sia teorica che pratica.

Promuove inoltre una maggior consapevolezza psico corporea.

Nasce per formare un operatore competente  in trattamenti non convenzionali, il quale applicherà queste tecniche per il mantenimento della salute e  per la cura del benessere individuale e collettivo, sia in autonomia professionale, sia in supporto all’attività del medico, il solo a cui compete la responsabilità di un atto diagnostico in caso di malattia (il naturopata non può fare diagnosi di patologie).

E’ stata approvata in Italia la legge 4 del 14/01/2013  relativa alle professioni non riconosciute fra cui quella di Operatore del Benessere (O.B.).
Questa legge costituisce un passo avanti e un’opportunità per il riconoscimento in Italia di tale figure professionali raggruppate genericamente tutte assime, per le quali per ora non sono istituiti albi e ordini professionali statali o regionali specifici.
Essa prevede la possibilità di iscriversi ad associazioni di settore finalizzate a certificare la formazione del professionista e verificarne la correttezza deontoligica; tale iscrizione non è obbligatoria e per svolgere la professione in modo regolare rimane per ora sufficiente aprire Partita Iva.

I diplomati Naturopati O.B. (Operatori del Benessere) possono iscriversi alle Associazioni di Naturopatia già esistenti o costituende in Italia, ai sensi della legge n° 4/2013.
Attraverso l’A.P.D.B (Associazione Professionisti del Benessere) essi possono inoltre iscriversi al National Practitioner Register della B.C.M.A. (British Complementary Medicine Association), prestigioso Albo degli Operatori Naturopati e di Medicina Complementare in Inghilterra che riconosce il nostro percorso formativo triennale.
L’iscrizione alle Associazioni Professionali di Naturopatia Italiane può comprendere la copertura assicurativa R.C.T. per la responsabilità civile verso terzi e l’eventuale tutela legale della professione.

La Scuola di Naturopatia per Operatore del Benessere è impegnata dal 2000, anno della sua fondazione, a favorire il riconoscimento legale in Italia della professione di Operatore del Benessere.